Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Spal, D’Orazio e Bellucci ceduti a Novara e Brindisi

Prestito secco ai piemontesi per l'ala sinistra che sembrava potersi ritagliare un ruolo importante nello scacchiere di mister Di Carlo. Il difensore classe 2001 lascia, invece, definitivamente il club estense dopo un anno e zero presenze in biancazzurro

Nell’ultimo giorno di mercato la Spal, come anticipato dal dt Filippo Fusco nella conferenza alla vigilia della chiusura, si è concentrata sulle operazioni in uscita. Oltre alla cessione di Patryk Peda al Palermo (il difensore polacco rimarrà comunque a Ferrara in prestito per la stagione 23/24) e la risoluzione di contratto con Niccolò Zanellato, la dirigenza biancazzurra ha ufficializzato il passaggio di Ludovico D’Orazio al Novara (in prestito) e di Niccolò Bellucci al Brindisi (a titolo definitivo).

Nonostante un buon precampionato, l’ala sinistra scuola Roma si traferisce ancora lontano dal Castello Estense dopo le avventure in prestito dell’anno scorso a Feralpisalò e Mantova. Una cessione forzata dall’arrivo di Dalmonte che consentirà all’esterno offensivo classe 2000 di raccogliere minutaggio e mettersi in mostra nella stessa categoria in cui milita la Spal ma nel girone A.

Una serie di infortuni a ripetizione (rottura del legamento crociato e lesione al muscolare al polpaccio), 22 presenze nelle ultime due stagioni in C e Bellucci lascia la Spal dopo un anno (era stato tesserato il 31 agosto 2022 dopo lo svicolo dal Teramo e poi girato in prestito all’Alessandria) senza aver mai vestito la maglia biancazzurra in gare ufficiali. Nuova esperienza per il difensore classe 2001 agli adriatici nel girone meridionale di Serie C.

Di seguito il comunicato del club estense:

«S.P.A.L. comunica di aver ceduto a titolo temporaneo alla società Novara F.C. il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Ludovico D’Orazio e di aver ceduto a titolo definitivo alla società Brindisi F.C. il difensore Niccolò Bellucci.

Il Club biancazzurro augura a Ludovico e Niccolò le migliori fortune per la loro nuova avventura professionale».

Articoli correlati

La dirigenza del club di Massimo Cellino vorrebbe trattenere il difensore classe 1996...
massimo zilli
Il club biancoazzurro può decidere se esercitare o meno il diritto di riscatto...
Il giocatore ha diverse proposte anche dalla B e dovrà valutare se rimaere o meno...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C....

Altre notizie