Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Di Carlo dopo Spal-Vis Pesaro: “L’atteggiamento è stato quello giusto”

Il mister biancoazzurro soddisfatto per l'esordio

E’ un Di Carlo soddisfatto quello che si presenta in sala stampa al termine della gara vinta contro la Vis Pesaro. Un esordio delicato e dall’esito non certo scontato al quale la Spal è riuscita a venire a capo pur con qualche affanno nella parte finale.  “L’atteggiamento e la prestazione soprattutto nel primo tempo sono stati esemplari – le parole del mister-, siamo stati sempre nella metà campo avversaria ma non abbiamo concretizzato la grande mole di occasioni create. La Serie C è questa, bisogna essere battaglieri, bisogna rimanere sempre in partita e mantenere calma e lucidità: su questo aspetto specifico la squadra mi è piaciuta molto, perché sta crescendo. Dopo il primo quarto d’ora ci siamo abbassati e lì dobbiamo migliorare, ma la C è questa. Oggi ci prendiamo i tre punti e ce la godiamo insieme ai nostri tifosi. La prima è andata bene, era importante iniziare bene e lo abbiamo fatto. Sappiamo che c’è ancora tanto lavoro da fare, che dobbiamo migliorarci giorno dopo giorno in tutte le fasi di gioco compresa la finalizzazione, nella quale dobbiamo essere più concreti. È vero che abbiamo più tempo per preparare la prossima gara, ma poi faremo tante partite in due settimane e il gruppo sarà importante, tutti saranno importanti.”

Tre punti, quindi, fondamentali perché, anche se la Spal parte tra le favorite del torneo, non è certo semplice e l’esordio in campionato nasconde sempre parecchie insidie: “Tutti gli avversari giocheranno contro di noi sempre al massimo quindi non sarà facile. Tra tre o quattro partite vedremo una squadra diversa, bisogna avere un po’ di pazienza tutti quanti e dare tempo ai ragazzi di conoscersi e migliorare.”

Chiusura sulla festa a fine gara in cui i giocatori si sono trattenuti diversi minuti sotto la curva: “Finita la partita abbiamo salutato tutti i tifosi perché dobbiamo riconquistarli; in questo momento dobbiamo dare noi a loro forza e fiducia. Ho chiesto io di stare sotto la curva, perché alla fine di una partita come questa è giusto fare festa. Siamo stati li assieme a loro volentieri perché se lo meritano, come se lo meritavano anche i ragazzi per l’impegno messo per tutti i 95 minuti, un impegno importante che si è visto e percepito.”

Articoli correlati

I biglietti per il settore ospiti sono disponibili fino alle 19 di oggi, sia online...
joe tacopina
Il presidente dovrebbe atterrare oggi in Italia e raggiungere la squadra, con la speranza di...
Spal Primavera contro il Como per continuare la corsa play-off...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie