Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Colucci duro dopo Arezzo-Spal: “Atteggiamento sbagliato, dobbiamo guardare in faccia la realtà”

Il mister biancoazzurro deluso dalla prestazione dei suoi

E’ un Colucci molto amareggiato quello che si presenta in sala stampa al termine del match perso dai suoi contro l’Arezzo. Un’analisa lucida e molto onesta con la presa di consapevolezza che la squadra deve cambiare mentalità ed iniziare a guardare in faccia alla realtà. E la realtà parla di una Spal in zona play out con soli tre punti dall’ultima.

“Nel primo tempo non siamo proprio scesi in campo – le sue parole –. Avevo chiesto tutt’altro, soprattutto a livello di atteggiamento, ed invece abbiamo sbagliato tanto. Arrivavamo sempre in ritardo sulle seconde palle e purtroppo questa è una caratteristica che non è allenabile. Nella ripresa poi ci siamo messi con il 4-2-4 e la squadra mi è piaciuta. Siamo riusciti a tenere bene il campo, abbiamo riaperto il match e potevamo anche segnare il gol del pareggio ma poi, nel nostro miglior momento, abbiamo preso il gol del 3-1, assolutamente evitabile per come è arrivato. In generale è proprio l’atteggiamento che non mi è piaciuto per niente e su quello abbiamo molto da lavorare anche se la mentalità è un qualcosa di intrinseco e quindi non è semplice. Io, però, sono uno che combatte e, quindi, ora dobbiamo leccarci le ferite e pensare subito alla prossima partita, facendo la conta dei giocatori che abbiamo visto che ogni domenica ne perdiamo un paio”.

La Spal tornerà in campo già giovedì al Paolo Mazza contro il Sestri Levante che, contro ogni pronostico, ha battuto la Carrarese agganciando proprio gli estensi a quota 8: “La partita di giovedì non sarà semplice ma, come ho già detto, non ci sono gare facili in questo girone anche perchè contro di noi tutti mettono il duecento per cento. Però ora è necessario fare un bel bagno di umiltà e pensare a chi siamo adesso, non a quelli che potevamo essere. Classifica a parte, dobbiamo capire al più presto la situazione attuale: abbiamo fatto dei passi indietro e quindi dobbiamo abbassare un attimo l’asticella e giocare punto su punto. Non possiamo fare voli pindarici ma dobbiamo guardare in faccia la realtà”.

14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I ragazzi di mister Grieco sprecano un rigore e vengono battuti 2-1...
spal pineto curva ovest
Nell'ultimo impegno stagionale al Mazza i biancazzurri hanno ottenuto la matematica salvezza e sugli spalti...
Il presidente biancoazzurro è tornato a parlare della salvezza raggiunta dalla sua squadra...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie