Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Colucci prima di Rimini-Spal: “Infermeria piena ma ho fiducia nei ragazzi”

Il mister biancoazzurro presenta il match contro i romagnoli

E’ un Colucci determinato e fiducioso quello che presenta il delicato match di domani sera che opporrà la Spal al Rimini allo stadio “Romeo Neri”. Certo l’infermeria è piena e, ancora una volta, il mister biancoazzurro dovrà fare di necessità virtù cercando di mettere in campo la squadra migliore con le pedine a disposizione. “Stiamo lavorando per essere una squadra organizzata e compatta consapevoli che abbiamo tanti giocatori giovani e vogliosi che hanno una grande futuro davanti e che partita dopo partita dobbiamo aggiungere un qualcosa di più.  L’infermeria è affollata perchè oltre ai ragazzi fuori da tempo abbiamo out ancora Fiordaliso e poi  abbiamo tante situazioni incerte da valutare come Peda o lo stesso Antenucci, non perchè stia male ma perchè sta giocando sempre: viene da  3 partite da 96 minuti di fila giocati e ci aspetta un’altra serie da 3 gare in una settimana. Anche Maistro è acciaccato ma sta facendo di tutto per essere a disposizione. Angeletti sarà aggregato alla squadra e potrebbe giocare così come tutti gli altri, è un ragazzo giovane, promettente così come i suo compagni che sono al primo anno di esperienza tra i grandi. Indipendentemente da tutto, però, so che chiunque scenderà in campo lo farà per onorare la maglia”.

I due risutati utili consecutivi hanno restituito un po’ di serenità all’ambiente e la strada intrapresa sembra essere quella giusta per uscire dal tunnel e tentare di riportarsi nelle zone alte della classifica: “Siamo tutti uniti, questo è un gruppo che ha voglia di far bene e di migliorarsi; sappiamo che siamo in difficoltà, ma questa squadra nelle difficoltà ha dimostrato di saper trovare delle risorse importanti, come fatto a Sassari. Ho fiducia nei ragazzi ed in tutto l’ambiente; sappiamo quelli che siamo oggi, le soddisfazioni ce le dobbiamo togliere, aspettando gli infortunati che prima o poi rientreranno. Quello che conta però è che chi oggi sta sostituendo le pedine mancanti, sta facendo un ottimo lavoro e sta dando il massimo”.

Colucci, poi, inquadra il match di domani, contro un Rimini che sarà quasi al completo e che vuole provare a scalare posizioni togliendosi dalla zona caldissima della classifica: “Il Rimini è una buona squadra. Questa settimana abbiamo lavorato su due-tre situazioni di gioco diverse che potranno convivere all’interno della partita in base all’andamento della stessa, i ragazzi lo sanno e devono farsi trovare pronti. La classifica è corta, cambia velocemente e basta una partita per scalare posizioni, ma questo non ci deve trarre in inganno perchè tutte le partite vanno affrontate col piglio giusto. La squadra sa dove vuole arrivare, ci sono stati degli incidenti di percorso e stiamo lavorando duro. Il tempo è il nostro alleato, sono e siamo convinti che possiamo far bene. Oggi però è giusto ragionare partita dopo partita con la speranza e la consapevolezza di poter dare seguito alla striscia di risultati positivi”.

Articoli correlati

I biglietti per il settore ospiti sono disponibili fino alle 19 di oggi, sia online...
joe tacopina
Il presidente dovrebbe atterrare oggi in Italia e raggiungere la squadra, con la speranza di...
Spal Primavera contro il Como per continuare la corsa play-off...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie