Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Braglia dopo Gubbio-Spal: “Nel calcio ci vuole fortuna e noi non l’abbiamo avuta”

Il mister degli umbri recrimina per le due traverse colpite ma è contento della prestazione dei suoi

Dopo il pareggio maturato sabato sera contro la Spal, ha parlato anche il mister del Gubbio Piero Braglia, che si è detto contento della prova dei suoi dando principalmente la colpa alla sfortuna se non sono arrivati i tre punti: “Abbiamo fatto una buona gara; siamo stati sempre compatti e non era facile dopo una partita del cavolo come quella di Sassari perciò io della squadra sono contento. Dobbiamo solo proseguire su questa strada: siamo tornati a essere compatti mentre prima ci si sfaldava, perciò va bene così. Che cosa è mancato? Nel calcio ci vuole culo. Se non ce l’hai, la verità è questa. Anche se poi lo puoi chiamare come vuoi, fortuna o altro… Ma il calcio è questo. È inutile che andiamo sempre a cercare qualcosa di sbagliato. Loro hanno avuto solo un’occasione perché gli si è data noi.”

Il mister degli umbri si lascia anche andare ad un piccolo sfogo, visto l’ambiente non proprio sereno che circonda la squadra nelle ultime settimane: “Noi avremo sbagliato due volte in 16 partite e stiamo creando una situazione che a me non piace perché non siamo mai contenti. A Sassari sono stato il primo io a dire che siamo stati vergognosi. Ora ci siamo rialzati si è cercato di fare tutto quello che si poteva fare. Abbiamo trovato una certa solidità, cos’altro dobbiamo fare? Avremo i nostri limiti, bisogna iniziare a capire forse anche questo, però non puoi dire che i ragazzi non hanno lavorato e non si sono impegnati“.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico amaranto: "Stasera abbiamo concesso il minimo indispensabile, anche in dieci. La salvezza è...
Il tecnico amaranto: "Faceva effetto vedere la Spal in difficoltà come qualche tempo addietro, considerando...
Dopo l'operazione subìta Zdenek Zeman sarà impossibilitato a tornare subito in panchina...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...