Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Spal, le rimonte subìte iniziano a pesare

Prima del Pineto, i biancoazzurri si erano fatti recuperare in altre tre occasioni

Quella di sabato sera a Pineto è solo l’ultima delle rimonte che la Spal ha subìto in questo campionato. I biancoazzurri, infatti, non sono riusciti a preservare il gol di Rabbi, che a inizio ripresa aveva illuso la squadra di Colucci di poter portare a casa i tre punti.

Ma il copione, purtroppo, non è nuovo dalle parti di via Copparo, visto che la cosa era già successa in altre tre occasioni: alla seconda di campionato con il Perugia quando la Spal era passato in vantaggio con l’incornata di Valentini dopo appena cinque minuti ma aveva subìto pareggio e sorpasso umbro nel giro di pochissimo.

In tempi più recenti, invece, si ricordano la sfida sempre al Mazza contro l’Ancona quando la Spal era stata prima abile a rimontare l’iniziale svantaggio con Peda ma poi, dopo essere passata avanti con Rosafio, non era stata capace di portare a termine l’impresa chiudendo con un amaro 2-2.

Infine la sfida in casa della capolista Torres, quando i biancoazzurri erano passati subito in vantaggio con Collodel e potevano addirituttura gestire con l’uomo in più, ma anche in questo caso era arrivato il pareggio dei sardi.

Tanti, troppi punti buttati al vento da una squadra che non riesce proprio a svoltare la stagione: nel 2024, oltre che un gioco migliore e qualche innesto importante, serviranno anche maggiori concentrazione e determinazione per fare risultato e non dilapidare ulteriori punti.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I nuovi arrivati Zilli, Petrovic e Edera ancora non hanno inciso...
Il centravanti spallino ha raggiunto Mora e Servidei con 135 presenze...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...