Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Vis Pesaro-Spal, Colucci: “Grande fiducia nei ragazzi. Out Carraro, su Edera…”

Il tecnico alla vigilia: "Mercato? Il direttore e la società stanno lavorando e stanno esaminando tutte le opportunità"

Conclusa la rifinitura sul terreno di Via Copparo, mister Leonardo Colucci ha raggiunto la sala stampa del Centro Sportivo “G.B. Fabbri” per la conferenza pre Vis Pesaro – SPAL, match valido per la 20° giornata del Campionato di Serie C NOW 2023/2024.

“Domani affronteremo la Vis Pesaro che ha gli stessi nostri punti, sarà partita delicata e da approcciare con attenzione, voglia e fiducia. Ho grande fiducia nei miei ragazzi, so che hanno voglia di alimentare la striscia di risultati positivi e la nostra intenzione è quella di continuare su questa strada.”

“Simone Edera si sta allenando bene, gli mancano i novanta minuti della partita ma sta bene e potrebbe anche partite dall’inizio; è un ragazzo serio, determinato che vuole dare il suo contributo alla SPAL. Anche Mirco sta bene, è un giocatore che si allena sempre al massimo, un professionista e, come tutti i suoi compagni, potrà partire dall’inizio o subentrare a gara in corso. Le scelte sulla formazione iniziale sono sempre dettate da una serie di valutazioni a tutto tondo, in base alle situazioni ed alle caratteristiche della partita.”

“Dopo la partita con l’Entella, in cui abbiamo avuto un picco di ragazzi influenzati, la squadra sta bene e l’unico indisponibile sarà Carraro per un leggero risentimento muscolare. Iglio rientrerà con la squadra la prossima settimana, mentre Dalmonte si sta ancora allenando a parte per completare la riatletizzazione e trovare la migliore condizione, ma ha grande voglia di dare il proprio contributo.

“Sugli eventuali nuovi arrivi posso dire che il direttore e la società stanno lavorando e stanno esaminando tutte le opportunità. Quando arriveranno nuovi calciatori sarò ben lieto di accoglierli ed allenarli, ma domani andiamo a Pesaro con i miei ragazzi che sono i migliori. Quella di domani sarà una partita importante, la prima dopo la sosta natalizia, nella quale dovremmo avere la capacità di schiacciare subito l’interruttore e ripartire nella maniera corretta dall’entusiasmo che ho visto subito dopo la partita con l’Olbia, anche se sarà una partita da giocare prima con la testa che con le gambe.”

“La vittoria ci ha dato serenità ed autostima, ma dobbiamo cercare di scendere in campo sempre con la testa libera, perché altrimenti sbagli anche il passaggio più semplice. Dico sempre ai ragazzi di osare e provare la giocata, al massimo si può sbagliare. Testa libera ma presenti e intensi. Stiamo lavorando tanto sulla mentalità, se guardo al girone di ritorno, voglio una squadra che giochi nella metà campo avversaria, che non abbia il braccino corto, che osi la giocata e sono convinto che con la consapevolezza nei nostri mezzi che stiamo acquisendo partita dopo partita, avremo la capacità di toglierci delle soddisfazioni anche grazie al rientro degli infortunati e ai nuovi innesti.”

*Foto Spal

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I toscani hanno rifilato cinque gol ai liguri nel posticipo della 28esima giornata...
I ragazzi di mister Grieco interrompono la propria striscia di imbattibilità...
I nuovi arrivati Zilli, Petrovic e Edera ancora non hanno inciso...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...