Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Colucci dopo Spal-Juventus NG: “Non mi aspettavo i primi venti minuti così”

L'allenatore biancoazzurro ha anche un confronto post partita con il presidente Tacopina

Clima teso al termine della gara persa malamente dalla Spal nello scontro salvezza contro la Juventus NG. Mister Colucci, che ha ammesso un confronto post partita con il presidente Tacopina ma che dovrebbe rimanere alla guida della squadra, ha analizzato così la prova dei suoi: “Non mi aspettavo i primi venti minuti così, abbiamo perso troppi palloni e gli abbiamo prestato il fianco. Per quanto mi riguarda è stato per troppa tensione, poi dopo i due gol subìti, la squadra ha reagito ed è andata anche vicino al pareggio. Avevamo preparato un’altra partita, dovevamo essere aggressivi ma invece abbiamo fatto fatica. Sulla prima rete abbiamo perso una brutta palla e siamo stati puniti per il nostro errore. Andremo ancora a lavorare sia a video che in campo cercando di eliminare l’errore individuale”.

Il mister biancoazzurro ha poi analizzato le sostituzioni, non prese benissimo dal pubblico, specialmente quella di Zilli: Zilli già a fine primo tempo aveva dei problemi al flessore, Rabbi ha stretto i denti ed ha giocato sul dolore proprio perché sapeva che il suo compagno aveva dei problemi. Maistro e Buchel hanno chiesto entrambi il cambio, mentre l’assenza di Peda è dovuta ad una contrattura accusata dopo l’allenamento di ieri”.

Colucci ha poi ammesso di essersi confrontato con la proprietà al termine del match: “Dopo la partita abbiamo parlato con il  presidente e ci siamo confrontati sulla partita. Oggi sapevo che la prestazione fisica poteva essere di un certo tipo, con giocatori non ancora in condizione ci è mancata anche un po’ di fortuna. Andare in vantaggio può aiutarti a far crescere l’autostima e andare sopra la fatica. Sotto l’aspetto mentale lavoriamo e continueremo a farlo, mentre dobbiamo migliorare sotto l’aspetto tecnico e tattico attraverso quei calciatori che dovrebbero trascinare questa squadra. Ci sono anche diversi giocatori importanti che devono trovare la migliore condizione e per arrivarci serve tempo”.

foto da www.spalferrara.it

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I toscani hanno rifilato cinque gol ai liguri nel posticipo della 28esima giornata...
I ragazzi di mister Grieco interrompono la propria striscia di imbattibilità...
I nuovi arrivati Zilli, Petrovic e Edera ancora non hanno inciso...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...