Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Impresa con Antenucci! La Spal in 10 torna alla vittoria (1-0)

Vittoria fondamentale per i biancazzurri di Mimmo Di Carlo che bagna il suo ritorno con i tre punti

Più che un bivio; una partita da dentro o fuori che la Spal non poteva assolutamente sbagliare. E finalmente la squadra ha saputo gettare il cuore oltre l’ostacolo conquistando una vittoria di incredibile importanza e dando il più dolce bentornato possibile a mister Di Carlo, che proprio nella gara di andata contro la Recanatese era stato esonerato.

Capitan Antenucci torna a segnare (non lo faceva addirittura dalla prima giornata di campionato) e permette ai biancoazzurri di muovere la classifica, agganciando proprio i marchigiani e portandosi a -1 dalla salvezza. E questo nonostante l’espulsione di Peda al 67′ che sembrava complicare terribilmente le cose quando la gara era ancora inchiodata sullo 0-0.

Di Carlo sorprende tutti con una formazione iniziale a trazione decisamente anteriore: Petrovic, Zilli, Edera e Dalmonte tutti dentro contemporaneamente, con Maistro e Antenucci in panchina. In porta Galeotti al posto di Alfonso.

Il primo squillo del match è di marca biancoazzurro con una conclusione da fuori di Buchel deviata in angolo da Meli. E’ la Spal che fa la gara mentre la Carrarese prova ad abbassare i ritmi, ma il ritorno di Di Carlo sembra in qualche modo aver dato una scossa ai padroni di casa che giocano con buon piglio. Al 20′ Zilli trova la via del gol ma la sua posizione di partenza era di fuorigioco e l’arbitro annulla; cinque minuti dopo un ispirato Edera coglie il palo al termine di una bellissima azione partita dai piedi di Buchel.

La Spal continua ad insistere ma la fortuna non sembra propria arriderle: al 28′, infatti, arriva il secondo legno di giornata con Zilli che coglie la traversa dopo una sponda aerea di Bruscagin. Lo stesso attaccante ci riprova anche al 36′ ma Meli controlla senza problemi. Il primo tempo si chiude così sul punteggio di 0-0 anche se la Spal avrebbe meritato indubbiamente di più.

La ripresa riprende sulla falsariga dei primi quarantacinque minuti: Spal in avanti a fare la partita e Recanatese chiusa dietro tentando qualche ripartenza.  Al 47′ Edera sfiora la rete poi al 54′ è Dalmonte a sprecare calciando alto da ottima poszione. Al 71′, però, arriva l’episodio che potrebbe cambiare il corso del match: Peda si allunga troppo il pallone e entra in modo scomposto su Carpani conquistandosi un cartellino rosso che torna a far vedere i fantasmi al Paolo Mazza. Ma la Spal di questa sera ha una determinazione diversa e viene premiata al 78′: su una punizione calciata da Buchel, Rabbi rimette il pallone al centro e Antenucci si fa trovare puntuale all’appuntamento facendo letteralmente esplodere lo stadio.

Ultimi concitati minuti con gli ospiti che, complice la superiorità numerica, si gettano in avanti alla caccia del pari, ma gli uomini di Di Carlo controllano senza troppi patemi se non per una preziosissima chiusura in scivolata di Valentini su Carpani. Dopo cinque minuti di recupero arriva il fischio finale che suona come un enorme sollievo per la Spal, nella speranza che da oggi possa davvero iniziare un nuovo campionato.

Questo il tabellino del match:

Spal-Recanatese 1-0 (78’ Antenucci)

Spal: Galeotti, Ghiringhelli (77’ Iglio), Peda, Valentini, Bruscagin, Edera (77’ Nador), Carraro, Büchel, Dalmonte (77’ Maistro), Petrovic (59’ Antenucci), Zilli (66’ Rabbi). A disposizione: Alfonso, Meneghetti, Breit, Collodel, Contiliano, Rao, Orfei. All. Di Carlo

Recanatese: Meli, Longobardi (85’ Pelamatti), Allievi, Peretti, Raimo, Rizzo (78’ Mazia), Morrone (85’ Guidobaldi), Fiorini, Carpani, Sbaffo, Lipari (56’ Ahmetaj). A disposizione: Mascolo, Osama, Veltri, Prisco, Shiba, Raparo. All. Pagliari

Arbitro: Iannello di Messina

Assistenti: Fracchiolla di Bari – Martinelli di Potenza

Quarto Ufficiale: Pizzi di Bergamo

Note: ammoniti Dalmonte (S), Allievi (R), Carraro (S), Peda (S), Büchel (S), Morrone (R). Espulso Peda (S) al 67’ per grave fallo di gioco.

foto da www.spalferrara.it

 

Articoli correlati

I toscani hanno rifilato cinque gol ai liguri nel posticipo della 28esima giornata...
I ragazzi di mister Grieco interrompono la propria striscia di imbattibilità...
I nuovi arrivati Zilli, Petrovic e Edera ancora non hanno inciso...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...