Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Di Carlo elogia la Spal: “Vittoria fondamentale ottenuta con coraggio e determinazione”

Il mister biancoazzurro soddisfatto per i tre punti fondamentali conquistati contro la Carrarese

Non poteva esserci ritorno migliore per Mimmo Di Carlo, tornato sulla panchina biancoazzurra proprio contro la Recanatese che in ottobre gli era costato l’esonero. Al termine del match il mister biancoazzurro ha espresso tutta la propria soddisfazione per una vittoria di fondamentale importanza: “Oggi è arrivata la prestazione che mi aspettavo, abbiamo tirato fuori il coraggio e la determinazione che serve in questa categoria. Siamo stati sfortunati nel primo tempo a non andare in vantaggio, quando lo avremmo meritato in più occasioni e nella ripresa l’espulsione poteva metterci in difficoltà, invece il nostro capitano con la sua qualità ci ha trascinato alla vittoria. Contavano i tre punti e la prestazione ed entrambi ci sono stati. Ci prendiamo questa vittoria fondamentale, ma sappiamo che dobbiamo continuare con questo atteggiamento trascinando i nostri tifosi”.

Partita ben giocata dalla Spal, che ha creato tanto ed ha anche saputo soffrire quando le cose non si erano messe benissimo: “Volevo mettere Contiliano perché avevo bisogno di dinamismo in mezzo al campo, ma l’espulsione di Peda ha cambiato tutto e ho deciso di mettere un giocatore fisico come Nador perché sapevo che la Recanatese sarebbe arrivata a crossare. Con lui ho inserito anche Rabbi e Maistro e ad entrambi faccio i complimenti per come sono entrati. Così come meritano elogi Büchel e Carraro che, nonostante la stanchezza, anche in 10 contro 11 hanno stretto i denti e sono stati ancora più forti di prima. Questo è quello che voglio vedere dalla squadra, quello che ho chiesto e i ragazzi lo hanno fatto”.

Infine qualche parola anche per mister Colucci, che in ottobre lo aveva sostituito alla guida della squadra e che domenica, dopo la sconfitta di Lucca, è stato esonerato: “La vittoria di stasera è una vittoria della squadra e ci tengo a ringraziare chi c’era prima di me, perché ho trovato una squadra allenata bene anche se a volte i risultati non arrivano. In questi giorni abbiamo cercato di trasferire soprattutto coraggio perchè questa è una squadra di qualità ma sappiamo che non basta. Adesso bisogna lavorare duro continuando su questa strada ma questa è sicuramente una bella partenza”.

foto da www.spalferrara.it

Articoli correlati

In questo momento i biancazzurri sono ad una sola distanza dalla salvezza diretta in attesa...
La gara in programma domenica 3 marzo sarà disputata a Vercelli...
Spal Primavera in trasferta sul campo dell'Albinoleffe...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...