Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Urlo Spal all’Adriatico! A Pescara arriva la seconda vittoria consecutiva (2-1)

La cura Di Carlo funziona. Antenucci-Maistro ribaltano la squadra di Zeman

La Spal sbanca Pescara trovando la seconda vittoria consecutiva ed altri tre punti pesantissimi per la sua classifica. La cura Di Carlo sembra davvero funzionare con una squadra ritrovata sul piano del gioco e, soprattutto, del morale. I biancoazzurri, infatti, sembrano davvero lontani anni luce da quelli spauriti e inermi delle ultime uscite con Colucci in panchina ed ora, forse per la prima volta in stagione, gli estensi possono guardare al futuro con un po’ di ottimismo.

Di Carlo conferma per 9/11 la formazione che ha battuto la Recanatese, con il cambio obbligato Fiordaliso-Peda, vista la squalifica di quest’ultimo, ed il reintegro dal primo minuto di Antenucci al posto di Zilli. Un 4-4-2 mascherato visto che il mister biancoazzurro non rinuncia a Edera e Dalmonte.

La Spal parte bene all’Adriatico, e dopo un paio di giri di lancette crea il primo pericolo con Petrovic che calcia da dentro l’area ma viene murato dalla difesa di casa. La reazione del Pescara, però, non si fa attendere e arriva dopo pochi secondi: brutto errore della difesa spallina in fase di impostazione, Meazzi recupera palla e serve Cuppone che calcia addosso a Galeotti.

Gli uomini di Zeman crescono con il passare dei minuti e prendono campo, fino a trovare il gol del vantaggio al 31′ minuto: Aloi crossa dalla trequarti trovando la testa di Merola che svetta su Bruscagin ed insacca. Il vantaggio abruzzese, tuttavia, dura pochi secondi visto che, centoventi secondi dopo, la Spal perviene al pareggio. Petrovic si sgancia e lancia in profondità Antenucci sul filo del fuorigioco; il capitano biancoazzurro controlla e in diagonale batte un incolpevole Plizzari segnando il secondo gol di fila.

La gara è aperta e piacevole da vedere con le squadre piuttosto lunghe. Nei secondi finali è ancora il Pescara a sfiorare il nuovo vantaggio ma Büchel è bravissimo a salvare in scivolata su Meazzi che già assaporava il gol. La prima frazione si chiude, così, sul punteggio di 1-1.

La ripresa parte con una buona dose di agonismo e dopo dieci minuti Di Carlo opta per un doppio cambio: Zilli per Petrovic e Maistro per Dalmonte. Il Pescara prova a rialzare nuovamente i ritmi e nel giro di pochi minuti crea due pericoli dalle parti di Galeotti: prima Floriani ci prova da fuori area calciando a lato, poi Meazzi strozza il pallone all’altezza dell’area piccola. La Spal, però, c’è e al 70′ trova il vantaggio: Rabbi lavora benissimo al limite dell’area e serve l’ex Maistro che calcia a giro ed insacca, con anche la complicità di un Plizzari non certo impeccabile.

Il gol dell’1-2 spacca la partita con le squadre che si allungano e le occasioni che fioccano da una parte e dall’altra: al 74′ su una punizione di Maistro, Rabbi non trova la deviazione per pochissimi centimetri, sul ribaltamento di fronte Cuppone coglie la traversa di testa, poi è Edera a sprecare clamorosamente un contropiede sbagliando un facile passaggio per Zilli tutto solo a centro area.

Fase di gara senza soluzione di continuità: al 79′, su una nuova ripartenza dei padroni di casa, l’arbitro assegna un calcio di rigore molto dubbio al Pescara: Galeotti esce sui piedi di Merola che, però, aveva preso prima nettamente il pallone. Dagli undici metri, però, Cuppone spreca mettendo a lato.

Ultimo quartodora con il Pescara che prova, confusamente, a pervenire al pareggio e i biancoazzurri che difendono con le unghie e con i denti una vittoria che dà davvero tutta un’altra prospettiva al proprio campionato.

Articoli correlati

E' possibile acquistare i tagliandi per il settore riservato ai sostenitori spallini al prezzo speciale...
Dopo le due gare saltate contro Entella e Pineto, l'attaccante biancoazzurro dovrebbe essere disponibile per...
arbitro generica
Il fischietto campano sarà assistito da Ilario Montanelli di Lecco e Giampaolo Jorgii di Albano...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie