Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gioia Spal! Contro il Sestri vince 3-2

Maistro e una doppietta di Petrovic consegnano agli uomini di Di Carlo tre punti pesantissimi

La Spal si aggiudica lo scontro diretto per la salvezza contro il Sestri Levante e mette tre punti pesantissimi in cascina. Un passo in avanti fondamentale in chiave salvezza.

3-2 il risultato finale per gli uomini di Di Carlo che, in superiorità numerica dal 34′, rimontano lo svantaggio e si impongono grazie a Maistro e Petrovic.

Bruscagin, Contiliano e Rabbi: sono queste le novità del mister biancoazzurro rispetto alla formazione attesa alla vigilia. Petrovic e Zilli si accomodano, quindi, in panchina mentre a centrocampo Buchel riposa così come Ghiringhelli. Dall’altra parte, invece, mister Barilari, privo di Pane e Podda in difesa, ridisegna la squadra con un 4-3-1-2 con Candiano alle spalle di Forte e Clemenza.

Parte fortissimo la Spal che dopo pochi secondi sfiora il vantaggio: Antenucci serve in verticale Rabbi che, però, calcia addosso al portiere vanificando una ghiottissima opportunità. Cinque minuti dopo è Dalmonte a mettere al centro un pallone insidioso che non trova nessuna deviazione amica. La reazione dei padroni di casa è tutta in un tiro da fuori di Clemenza bloccato senza patemi da Galeotti.

Al 25′ ancora Spal pericolosa ed altro erroraccio di Rabbi che arriva bene sulla respinta del portiere avversario dopo una punizione di Maistro ma calcia incredibilmente fuori a due passi dalla porta. Dieci minuti dopo l’episodio chiave del match: Antenucci fugge verso l’area di rigore e viene abbattuto dall’ex Vasco Regini. Ultimo uomo e rosso diretto. Nonostante la superiorità numerica sono però i padroni di casa a passare: tiro da fuori di Sandri e deviazione beffarda di Peda che inganna Galeotti. I biancoazzurri reagiscono subito e al 46′ Antenucci spreca una nuova favorevole occasione calciando male da ottima posizione.

Nella ripresa mister Di Carlo non cambia ma la Spal non rientra col piglio giusto e al 52′ rischia di capitombolare addirittura su un contropiede: Candiano, però, calcia a lato graziando Galeotti. Antenucci sfiora l’angolino al 60′ poi al 66′ arriva il pareggio spallino: puntata di Maistro da dentro l’area di rigore e Anacoura beffato per l’1-1. La Spal prova a sfruttare il momento positivo e si riversa in avanti ma al 72′ sono ancora i liguri a sfiorare il nuovo vantaggio colpendo una clamorosa traversa con Forte, sugli sviluppi di un nuovo contropiede nonostante la superiorità numerica biancoazzurra. Petrovic entra per Antenucci ed è questa la mossa che risolve il match: al 77′ prende le misure di testa poi, due minuti dopo, chiude in rete una bella azione corale con un tiro da posizione angolata.

Il Sestri si butta in avanti nel finale, non avendo più nulla da perdere, e Omoregbe mette i brividi a Galeotti al 91′, ma sull’azione successiva è ancora il bomber ex Trento a chiudere il match: assist di Zilli e gran tiro incrociato per il 3-1 biancoazzurro. Nel finale c’è tempo per il 3-2 dei padroni di casa grazie ad un calcio di rigore procurato da Omoregbe e siglato da Forte. Non c’è però più tempo: la Spal soffre tremendamente ma torna da Vercelli con tre punti fondamentali ed ora il futuro fa un po’ meno paura.

foto da www.spalferrara.it

Articoli correlati

Nell'ultima gara di campionato gli uomini di Di Carlo proveranno a migliorare la loro classifica...
L'ex centrocampista di Cesena e Vicenza ha commentato il girone B di Serie C...
E' possibile acquistare i tagliandi per il settore riservato ai sostenitori spallini al prezzo speciale...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie