Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Arena spinge la Spal: “Sabato col Brescia fondamentale dare continuità ai nostri risultati”

Con Mister Oddo il centrale biancoazzurro è ora uno dei perni della difesa

Classe ’99, Matteo Arena è cresciuto nelle giovanili del Bari, sua città natale, per poi trasferirsi nella Primavera del Foggia. Ha esordito nel professionismo con il Monopoli in serie C nella stagione 2019/20 collezionando 282 minuti in 7 presenze e il suo impiego è cresciuto anno dopo anno. Dopo 15 apparizioni tra coppa e campionato (dove ha segnato anche un gol) nel 20/21, nella stagione 2021/22 è stato protagonista assoluto con il gabbiano biancoverde: 33 presenze totali, lotta playoff (persa poi ai quarti contro il Catanzaro) e 5 reti. E’ per effetto di questi numeri che il difensore centrale barese ha attirato l’attenzione della Spal in estate, diventando un acquisto della campagna biancazzurra basata sui giovani prospetti.

Schierato alla prima uscita stagionale in Coppa Italia contro l’Empoli, Arena ha segnato il gol vittoria allo scadere dei tempi supplementari con un colpo di testa su assist di Viviani, che è valso agli estensi il passaggio del turno. Titolare in 4 delle 8 partite con Venturato in panchina, il centrale numero 18 è poi sceso nelle gerarchie di De Rossi, venendo impiegato solo per 56 minuti dal tecnico romano che gli ha preferito i giovani compagni di reparto Dalle Mura e Peda. Ma con Massimo Oddo il difensore di Bari è tornato in campo con continuità: 6 titolarità nelle ultime 8 partite, perno della difesa a 4 e prima scelta accanto a Meccariello.

“Ringrazio mister Oddo per la fiducia che mi sta dimostrando – ha affermato il difensore 25enne nella conferenza del giovedì – e che spero di riuscire, almeno in parte, a ripagare. Ho avuto una stagione un po’ altalenante con un buon inizio e poi qualche infortunio di troppo che mi ha rallentato, ma ora fisicamente sto bene e sono pronto ad affrontare al meglio le rimanenti 6 gare di campionato”.

Arena è poi tornato anche sulla fondamentale vittoria di lunedì scorso a Benevento, senza la quale la situazione di classifica dei biancoazzurri sarebbe ora davvero drammatica: “Vincere al Vigorito in uno scontro diretto è stata davvero una liberazione: ci ha permesso di affrontare la settimana in modo diverso, con più tranquillità ed entusiasmo. Era una gara che per noi valeva tutto e l’abbiamo affrontata al meglio. Ora aspettiamo con ansia la gara di sabato contro il Brescia perchè vogliamo assolutamente dare continuità ai nostri risultati e cercare di ottenere quella doppia vittoria consecutiva che in stagione non siamo mai riusciti ad ottenere”.

E magari realizzando anche un gol decisivo. “Ci sono andato vicino contro il Südtirol – conclude Arena e sarebbe davvero fantastico riuscire a segnare un gol da tre punti. Ma l’importante sarà riuscire a conquistare i tre punti, anche per ripagare i nostri tifosi per tutto il calore e la fiducia che non ci hanno mai fatto mancare per tutto il corso della stagione”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

joe tacopina
"S.P.A.L. precisa che tale ritardo è stato causato da un problema di natura bancaria legato...
Deferito contestualmente anche il Presidente Joseph Tacopina...
La dirigenza del club di Massimo Cellino vorrebbe trattenere il difensore classe 1996...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C....

Altre notizie