Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Spal-Brescia 2-2: piccoli passi, grandi ambizioni

La doppietta di Maistro vale solo il pareggio: Ayé ed Olzer spezzano il vantaggio biancazzurro e ostacolano la risalita in zona playout

Sabato 15 aprile al “Paolo Mazza” c’era il pubblico delle grandi occasioni per un totale di 10.721 spettatori (di cui 677 ospiti): era da SPALGenoa (1/10/22) che a Ferrara non si superava la doppia cifra nell’ordine delle migliaia. Ad una scenografia di considerevole valore bisogna abbinare una sceneggiatura di altrettanta pregevolezza: diciamo che ci siamo andati vicino, anche se il risultato non è poi così soddisfacente.

La SPAL trova il vantaggio dopo appena 38 secondi di gioco: traversone delicatissimo di Nainggolan sulla testa di La Mantia e la palla finisce a Maistro che controlla e spara nell’angolo alto. 10 minuti dopo cross di Bisoli da destra che pesca Ayé: il francese numero 11 sovrasta Arena e di testa batte Alfonso. La SPAL fatica a ritrovare l’iniziativa perché il Brescia copre bene gli spazi. Una difesa dell’area non altrettanto efficace quella della squadra di Oddo, che concede invece diverse iniziative agli avversari: l’intercambiabile reparto offensivo di Gastaldello formato da Rodriguez, Listkowski e Ayè impensierisce (e non poco) Dickamnn e compagni. Squillo della SPAL nel quarto d’ora finale con Celia che si divora una ghiotta occasione creata da Maistro e con il colpo di testa di Moncini che si stampa sulla traversa e carambola sulla linea di porta senza però entrare in rete.

I biancazzurri escono dagli spogliatoi con un’apparente rinnovata verve e sono subito pericolosi con un’occasione del solito Maistro. Il Brescia prende il sopravvento, pressa la SPAL e trova con più facilità la via della porta: prima con Jallow al 57′ e subito dopo con Rodriguez. Grande risposta di Alfonso che ci mette più di una pezza evitando così il vantaggio avversario. La leonessa ruggisce ma non sbrana e dopo 20 minuti di fraseggio e manovra biancoblù i ragazzi di mister Oddo si riaffacciano dalle parti di Andrenacci con qualche gracile tentativo. Le sorti del match cambiano al 74′. Cambio di gioco sontuoso di Nainggolan che innesca Contiliano dalla parte opposta del campo: il classe 2004 pesca Maistro sul secondo palo, dove il 37 spallino prende il tempo a Karacic e colpisce di testa defilato superando ancora l’estremo difensore e segnando la doppietta personale. Non passano più di 6 minuti e Maistro cerca di servire il compagno in avanti ma viene anticipato in scivolata da Cistana che gli ruba palla: Karacic è quindi libero di agire in avanti e serve lungolinea Olzer, il quale salta di netto Celia e fulmina rasoterra Alfonso. Per la seconda volta il Brescia riequilibra i giochi e agguanta il pareggio. A nulla valgono le fiammate di Fetfatzidis nel finale, che sgasa ma non si accende mai veramente.

La SPAL pareggia contro il Brescia facendosi recuperare due volte e in entrambe le occasioni ha concesso il gol pochi minuti dopo aver segnato il vantaggio. Cali di attenzione diffusi e mancanza di veemenza e determinazione in alcune fasi di gioco valgono ai ragazzi di mister Oddo un punticino rosicchiato che permette comunque di stare un gradino sopra gli avversari ed a-1 dal Perugia (che ha perso 2-0 contro il Genoa) e dalla zona playout. Il pareggio è certamente un risultato positivo, ma quanto si può dire essere realmente utile ai fini della salvezza finale? Conquistare un solo punto contro questo Brescia è stata un’occasione persa? Probabilmente, ma solo al tramonto dell’ultimo giorno di campionato potremo rispondere con certezza.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

joe tacopina
Il presidente dovrebbe atterrare oggi in Italia e raggiungere la squadra, con la speranza di...
Spal Primavera contro il Como per continuare la corsa play-off...
A inizio stagione le due squadre erano indicate tra le più accreditate per il salto...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie