Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Oddo crede ancora nella Spal: “Con sei punti ci giochiamo un’altra possibilità”

“Dovremo avere dieci volte le loro motivazioni perché sono più forti e più in forma. Se non ci riusciremo, sarà giusto retrocedere”

Da mesi si parla di ultima spiaggia ma adesso è davvero giunto il momento: ora o mai più. Alla Spal servono 3 punti nella gara di domani contro il Parma per sperare ancora nella salvezza, e purtroppo potrebbero anche non bastare. Mister Oddo, ovviamente, non può nascondersi, come d’altronde non ha mai fatto, e alla vigilia del match prova a spronare la squadra: “Domani dobbiamo avere lo spirito di una squadra consapevole del fatto che se non ottiene una vittoria finisce in Serie C. Andiamo in campo sapendo di dover vincere la prima delle due battaglie e cercheremo di mettere tutto quello che abbiamo in campo contro una squadra forte che sta facendo bene. Sappiamo che si può vincere con tutti e perdere con tutti, quindi questa non è una partita persa in partenza. Serviranno sacrificio e sofferenza per ottenere una vittoria che ci manterrebbe in corsa”.

Domani conteranno molti aspetti, ma soprattutto serviranno testa e coraggio in una gara che nasconde per i biancoazzurri moltissime insidie: “Vivere queste situazioni non è bello per un calciatore e non lo è nemmeno per un allenatore, io faccio parte di un gruppo e di una squadra che è penultima in classifica e, quindi, in questo momento mi sento responsabile tanto quanto tutte le altre componenti di questa società. Nessuno può esimersi dalle proprie responsabilità, quello che conta è che se le cose vanno male vanno male per tutti. Domani mi aspetto una squadra che vada in campo dando tutto, a prescindere da ruoli e giocatori. Tutti devono mettere le proprie disponibilità a favore del gruppo. Conto sui giocatori che penso siano più pronti e adatti alla partita, la carta d’identità non conta in questo momento. Dietro alle scelte non ci sono considerazioni solo tattiche, ma ci sono anche tante altre valutazioni fatte per arrivare alla scelta che si spera possa essere quella giusta”.

Anche il Parma si gioca tanto ma, come afferma Oddo, le motivazioni della Spal dovranno essere superiori per venire a capo della sfida: “I nostri avversari si giocano un piazzamento importante, che vale il salto del primo turno dei playoff e, inoltre, arrivano sullo slancio di una scia di risultati positivi: verranno qui per vincere, ma noi dobbiamo avere dieci volte le loro motivazioni perché sono più forti e più in forma. La nostra situazione è complicata e se non riusciamo ad avere più motivazioni dell’avversario in un momento simile, allora è giusto che andiamo giù. Io, però, credo ancora fortemente alla salvezza perché con sei punti ti giochi un’altra possibilità”

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

joe tacopina
Il presidente dovrebbe atterrare oggi in Italia e raggiungere la squadra, con la speranza di...
Spal Primavera contro il Como per continuare la corsa play-off...
A inizio stagione le due squadre erano indicate tra le più accreditate per il salto...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie