Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Arriva anche l’ufficialità del ritorno di Mirco Antenucci alla Spal

Il Lupo di Roccavivara di nuovo in biancazzurro. Firmato un biennale e intanto i tifosi si dividono

Dopo il sorpasso ormai insperato ai danni del Bari, ecco che la Spal ufficializza il ritorno di Mirco Antenucci in biancazzurro. Dopo 4 anni l’attaccante termolese tornerà a vestire la casacca estense nei panni di trascinatore, fuori e dentro lo spogliatoio. Con questo trasferimento è la sesta volta in carriera che Ante7 accetta il declassamento ad una categoria inferiore: in passato Giulianova (C1) > Ancona (C2); Catania (A) > Pisa (B); Catania (A) > Torino (B); Catania (A) > Spezia (B); Spal (A) > Bari (C). Nonostante l’età – 39 candeline il prossimo 8 settembre – il Lupo di Roccavivara ha ancora voglia di mettersi in gioco ed essere al centro di un progetto ambizioso (come ha dichiarato nel post di saluto al Bari). Intanto i sostenitori spallini si dividono tra chi ha esultato per l’Antenucci-bis e chi considera la punta troppo datata.

Decisivo per la scelta di tornare a Ferrara il contratto biennale offerto dalla società di via Copparo e un possibile ruolo nella dirigenza. Di 109 partite con la maglia biancazzurra (e 36 gol), l’ex Bari ha indossato la fascia da capitano 39 volte e, molto probabilmente, da agosto tornerà a metterla al braccio per guidare la Spal in alto.

Di seguito il comunicato della società:

«S.P.A.L. comunica di aver tesserato l’attaccante Mirco Antenucci con un contratto fino al 30 giugno 2025.

Cresciuto nelle giovanili del Giulianova, Antenucci debutta tra i professionisti proprio con la formazione abruzzese nel Campionato di Serie C1 2002/2003 dando il via ad una carriera ricca di gol e vittorie che, dopo i giallorossi, lo ha visto protagonista con le maglie di Venezia, Catania, Pisa, Ascoli, Torino, Spezia e Ternana.

Nell’estate del 2014 si trasferisce al Leeds United in Championship, tra le cui fila colleziona 80 presenze e 19 reti in due stagioni, ed è proprio dal club inglese che nel 2016 arriva per la prima volta alla SPAL.

Si unisce ai biancazzurri neopromossi in Serie B, dove risulta determinante per il ritorno in massima serie grazie alle 18 reti messe a segno in 37 partite. Il Lupo di Roccavivara resta a Ferrara anche nelle due stagioni successive superando lo storico traguardo delle 100 presenze con la maglia della SPAL e realizzando altri 16 gol in due campionati di Serie A.

Nella stagione 2019/2020 passa al Bari dove gioca per quattro stagioni, collezionando 141 apparizioni e 63 gol che fanno di lui il giocatore più prolifico nella storia del club. Dopo aver contribuito in modo decisivo alla promozione in Serie B dei Galletti nel 2022, nello scorso campionato è sceso in campo in 34 occasioni e ha realizzato 10 reti raggiungendo la finale playoff per la promozione in Serie A.

Bentornato in biancazzurro Mirco!».

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'Hermannstadt sembrerebbe intenzionata al rinnovo del prestito dell'ex centrocampista biancoazzurro...
L'ex numero 10 biancoazzurro lascia il Catania...
Sono arrivati sette giocatori e ne sono andati via sei. Ora la palla passa a...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Altre notizie