Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Spal, Pepito Rossi lascia il calcio giocato

L’italo-americano ha annunciato il ritiro con un post su Instagram

L’avventura di Giuseppe Rossi nel calcio giocato è giunta al termine. Dopo 19 anni tra infortuni e acciacchi, l’attaccante della Spal ha appeso gli scarpini al chiodo. Un talento sopraffino stroncato da moltissimi stop fisici. Le premesse erano buone fin dall’inizio: miglior giovane della Premier League nella stagione 2004/05 con il Manchester United (con i Red Devils di Ferguson debutta nel calcio professionistico a 17 anni il 10 novembre 2004); miglior giocatore della squadra delle riserve l’anno successivo; capocannoniere dei Giochi Olimpici a Pechino 2008 con la Nazionale. In una montagna russa di emozioni passa dalla consacrazione calcistica del campionato 2010/11 (32 gol stagionali con il Villarreal e miglior marcatore della storia del Submarino Amarillo) alla triplice rottura del ginocchio destro nella stagione 2011/12. Un brutto colpo che lo condizionerà per tutto il resto della carriera, dove comunque continuerà a far vedere colpi degni del fútbol.

Pepito ha chiuso la sua carriera dopo 19 presenze in poco meno di due stagioni alla Spal, dove ha lottato e stretto i denti per tornare in campo nonostante le continue ricadute. Nel campionato 2021/22, grazie anche ai suoi 3 gol, i biancazzurri hanno raggiunto la salvezza, obiettivo che purtroppo non si è ripetuto l’anno successivo. Di seguito il messaggio rilasciato dall’attaccante italo-americano in un post su Instagram:

«Oggi annuncio il mio ritiro da questo bellissimo gioco. È stato un viaggio indimenticabile! Dal correre in giardino da bambino con un pallone tra i piedi e avere mio padre come allenatore, al giocare al più alto livello possibile, negli stadi più belli che il calcio può offrire e giocare con e contro i migliori giocatori e club del mondo… Sono eternamente grato di aver fatto parte di questo gioco. I miei sogni si sono avverati. La mia vita è compiuta. Tutto quello che ho sempre voluto era essere il miglior giocatore che potevo essere. Ho dedicato ogni grammo di me, versato sangue, sudore e lacrime per questo gioco. Posso lasciare in pace, sapendo di aver fatto tutto il possibile per raggiungere i miei obiettivi. Il mio viaggio è unico. Tanti alti ma anche alcuni bassi. Quei momenti negativi (per lo più infortuni) non mi hanno mai intaccato. Il mio scopo era più forte di qualsiasi ostacolo che mi si potesse presentare. Non ho mai smesso di sognare quando cose che non potevo controllare si mettevano sulla mia strada. Amo così tanto questo gioco che non avrei mai potuto arrendermi. Ecco perché sto scrivendo questo con il cuore pesante ma un grande sorriso sul viso: sono orgoglioso di ciò che ho realizzato! Alla mia famiglia… i vostri sacrifici e il vostro infinito sostegno mi hanno dato la forza e il coraggio per realizzare cose che pensavo fossero irraggiungibili. Grazie. Ai miei club (Villarreal, Fiorentina, Manchester United, Parma, Levante, Celta Vigo, Newcastle, Genoa, Spal)…è stato un onore essere al vostro fianco e rappresentare la vostra maglia! Le ho indossate con orgoglio e ho dato ad esse il massimo in ogni partita. Grazie per la tua fiducia in me. Ai miei compagni di squadra… tante battaglie sul campo insieme, tanti momenti incredibili condivisi fuori dal campo. Grazie per essere stati figure importanti durante la mia carriera che mi hanno sfidato ad essere il miglior giocatore che potevo essere. Ai tifosi… questo gioco non sarebbe un bel gioco senza di voi. Siete stati tutti al mio fianco durante i miei 19 anni di carriera. Abbiamo condiviso alcuni momenti che dureranno una vita! Grazie. Mi mancherà veramente tanto giocherà ma so che è giunto il tempo. Pronto per il prossimo capitolo…».

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si parte oggi alle 16:15 con Cesena-Juventus Under 23 e Virtus Entella-Pescara. Chiuderà domenica sera Vis Pesaro-Rimini...
Weekend di partite casalinghe per il settore giovanile biancazzurro...
Il mister biancoazzurro ha presentato il match contro il Gubbio...

Dal Network

Iannoni e Vazquez hanno ribaltato l’iniziale vantaggio locale firmato da Valentini. Nel Grifo in campo...

Diramata la lista dei 23 biancorossi che prenderanno parte alla trasferta di Ferrara: esclusi gli...