Calcio Spal
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

“Come tifosi difenderemo sempre la Spal, ma serve chiarezza sul futuro”

Parla Valentina Ferozzi del Centro Coordinamento Spal Clubs. La sua disamina sulla situazione societaria e sulla stagione trascorsa

Nel marasma di quello che sta succedendo attorno alla Spal, con la querelle tra tifo organizzato e Tacopina, non vanno certo scordate le decine di Spal Club disseminati sul territorio. Il coordinamento è a cura del Centro Coordinamento Spal Clubs, presieduto da Valentina Ferozzi che, in un’intervista a “La Nuova Ferrara” ha espresso la propria opinione sulla situazione della società, ripartendo proprio dall’ormai famigerato incontro con il Presidente saltato lo scorso 30 maggio: “Eravamo stati avvisati di questo incontro dai ragazzi della curva, poi abbiamo saputo che è stato annullato e non ci sono al momento date alternative. Sicuramente in tutta questa vicenda ci sono stati errori di comunicazione da parte della società, poi c’è questo attrito tra tifosi e Presidente; da parte nostra, però, difenderemo sempre la Spal. L’importante adesso è capire cosa ne sarà della squadra”.

Dubbi e incertezze, infatti, gravano sul futuro biancoazzurro con il Presidente Tacopina atteso da diverse risposte in merito: “Sono convinta che alla fine iscriverà la squadra in serie C, poi magari valuterà se trovare nuovi acquirenti. Il passaggio dell’iscrizione è però fondamentale per capire il futuro. Come tifosi auspichiamo una serie C con punti ben definiti e questo può farlo solo Tacopina. La base sarà partire da un nuovo DS, poi a ruota definire il futuro del settore giovanile, vero fiore all’occhiello della società”.

Per quanto riguarda, invece, cosa è andato storto in questa stagione, Valentina Ferozzi individua nel primo cambio in panchina il peccato originale: “Credo che l’errore principale sia stato l’avvicendamento Venturato – De Rossi con quest’ultimo non adeguato a una categoria delicata come la serie B. Però anche la squadra ci ha messo molto del suo mostrando poca grinta, poco orgoglio e pochissima unione. Adesso dobbiamo guardare avanti. La nostra tifoseria non è retrocessa, e credo che la serie C non sia la dimensione degna di Ferrara. Pensiamo a risalire subito anche se ci vuole chiarezza di obiettivi e muoversi fin da subito”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

joe tacopina
"S.P.A.L. precisa che tale ritardo è stato causato da un problema di natura bancaria legato...
Deferito contestualmente anche il Presidente Joseph Tacopina...
La dirigenza del club di Massimo Cellino vorrebbe trattenere il difensore classe 1996...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C....

Altre notizie