Calcio Spal
Sito appartenente al Network

Rosafio si presenta a Messina: “Grazie alla Spal per aver capito le mie esigenze”

"Anche alla Spal giocavamo per tirarci fuori dal basso ma a inizio stagione non ce lo aspettavamo"

Marco Rosafio è stato presentato ufficialmente a Messina, tornando sullo Stretto a distanza di sei anni dalla sua prima avventura siciliana.

L’attaccante classe ’94 è arrivato dalla Spal con la formula del prestito secco fino al 30/06/2024 e ha ringraziato la società estense, con la quale non è mai riuscito a sfondare in questi primi mesi, per avergli dato la possibilità del traferimento: “Ringrazio il presidente Pietro Sciotto per lo sforzo che ha fatto, ma anche la Spal che ha capito le mie esigenze. Tra i fattori che mi hanno riportato qui c’è stata innanzitutto la volontà di tornare dove sono stato bene, dove conosco il mister, il direttore, il presidente. Ho bisogno di fare bene e di tornare a dimostrare il mio valore, come ho già fatto qui anni fa”.

Tra gli obiettivi, oltre a quello di tornare ad essere decisivo, c’è ovviamente quello di contribuire alla salveza della squadra: “Partiamo dalla salvezza, ho giocato sia per questo che per fare altro, so adattarmi alle situazioni. A oggi, per la condizione di classifica, la missione è salvarci il prima possibile. Anche alla Spal giocavamo per tirarci fuori dal basso, la differenza è stato il colpo ritrovarci lì in maniera inattesa”.

foto da canale youtube acrmessina1900.it

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I toscani hanno rifilato cinque gol ai liguri nel posticipo della 28esima giornata...
I ragazzi di mister Grieco interrompono la propria striscia di imbattibilità...
I nuovi arrivati Zilli, Petrovic e Edera ancora non hanno inciso...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...